Versatile, fresco, alla moda, facile da indossare. Stiamo parlando dello chemisier, il capo d’abbigliamento più in voga dell’estate!
Lo si indossa da maggio a settembre, con sandalo alto, piatto o platform, con cintura in vita o effetto no-shape. Ci piace perché sta bene a tutte e sta spopolando in mille colori.

Il nome deriva da chemise, il corrispettivo francese di camicia. Infatti, i primi modelli riprendevano proprio i tessuti delle camicie maschili. In Italia, fino a qualche anno fa, per identificarlo si utilizzava il termine “scamiciato”, fino a che la moda ha deciso di rendere trendy non solo gli abiti ma anche il vocabolario, facendo adottare anche a noi del Belpaese il termine chemisier. Clicca qui e puoi scegliere il modello chemisier che più ami.

Più trendy se di lino

La moda Primavera Estate 2021 lo ha proclamato il protagonista indiscusso della stagione, da abbinare a cardigan di filo leggeri e sfoggiare con semplicità. Ora che la bella stagione avanza, a noi piace proporlo secondo quella che è la tendenza. Così come le camicie, anche lo chemisier, infatti, si veste di lino, per diventare il capo super trendy del tuo guardaroba! 

Scegliere il tessuto in lino vuol dire emanare un’aura un po’ bohemien, che piace tanto dopo un anno trascorso in abiti stretti e appuntati. Le tipiche pieghette conferiranno al tuo outfit un aspetto vissuto ma allo stesso tempo elegante. Quello stesso aspetto che le camicie di lino conferiscono a chi le indossa. I colori da scegliere sono chiari. La palette pastello, che tanto va in voga adesso, è perfetta per queste temperature calde.
La scelta, infatti, va dal rosa salmone al giallo paglierino, che si sposano meravigliosamente con uno chemisier di lino. 

No alla cintura in vita con questo tessuto! È out! A meno che non sia fornita dallo stesso abito e quindi anch’essa di lino. In quel caso fasciare bene il punto vita lo metterà in risalto, soprattutto se il vestito è no-shape. Se invece non ami il lino e preferisci il cotone allora via libera alle cinturine in pelle con tonalità in contrasto. Spezzeranno la figura nel punto giusto e metteranno in risalto tutto l’outfit. 

Quale modello scegliere

Malgrado le mode, lo stile di vita e le abitudini, lo chemisier è rimasto un capo immortale.

Un colletto caratteristico, un taglio in vita, le maniche a giro. Si presentava così negli anni ‘50, fino a diventare più corto, più ampio, con spalle imbottite, e molto più simile ad un abito. 

Oggi puoi trovarlo a righe sottili, a tinta unita, maxi e morbido, alla coreana, con maniche balloon. Insomma, il classico non passa mai di moda, ma tu puoi davvero sceglierlo nel modello che più ami. Risalta il tuo stile e dagli carattere. Lo chemisier sarà il tuo alleato!