Meizu, la popolare azienda cinese produttrice di smartphone e tablet, rinnova anche quest’anno l’appuntamento con il mondo della tecnologia. Stavolta il portabandiera della gamma di smartphone è il nuovissimo MX5, un concentrato di potenza sia in termini hardware che software. Ma quali le caratteristiche e quali i motivi per cui eleggere l’MX5 uno dei più interessanti e potenti smartphone disponibili sul mercato? Scopriamoli insieme…
Il Meizu MX5 si fa fregio di un’architettura hardware dagli alti valori produttivi già a partire dal modulo di connettività 4G LTE e dall’architettura MediaTek MT6795, che monta una CPU ARM Cortex-A53 Octa-Core a 64bit. Ma non solo: la RAM di ben 3GB è una delle più grandi che è possibile trovare in uno smartphone di questo tipo e, allo stesso modo, i diversi modelli con memoria da 16GB, 32GB e 64GB offrono uno spazio di archiviazione davvero molto ampio. Tutto ciò rende il Meizu MX5 un terminale talmente prodigioso da permettere anche agli utenti più esigenti di utilizzare un numero praticamente sterminato di app, fra cui ovviamente anche i giochi, mai come in questo caso fluidi e godibili. E per gli appassionati di selfie e scatti fotografici c’è anche una dettagliatissima fotocamera, ma non una delle più comuni. L’obiettivo posteriore del Meizu MX5 è infatti di ben 20.7 megapixel ed assicura una qualità degli scatti equiparabile a quella di vere e proprie macchine fotografiche; sotto questo e molti altri aspetti, avrete di che meravigliarvi anche con la fotocamera anteriore di 5 megapixel, l’ideale per autoscatti sempre di alta qualità. Come se non bastasse, la parte software è gestita da un avanzato Flyme 4.5, sistema operativo su base Android Lollipop 5.0.1 dalle mille funzionalità. Non siete ancora soddisfatti? Allora lasciatevi sedurre da un display AMOLED di 5,5 pollici con risoluzione Full HD 1920×1080 pixel… Non crederete ai vostri occhi.
Tutta la potenza hardware e software del rivoluzionario Meizu MX5 è racchiusa in una scocca dai lineamenti discreti e dai colori grigio e grigio/bianco di gran classe. Sotto l’aspetto puramente tecnico, il dispositivo è insomma uno dei migliori per costruzione, solidità e livello prestazionale. D’altronde da un produttore cinese dei livelli di Meizu non potevamo aspettarci altro, soprattutto perché ad un prezzo medio di 379 euro per la versione 16GB e 438 euro per quella da 32GB è veramente difficile trovare di meglio.