blu-byblos-borsa-donna-614005-026-pretty-blu

Borse trend per donne alla moda

Il rinomato brand Byblos propone da sempre accessori di elevata qualità, accattivanti e contemporanei, attenti alle tendenze di moda ed alle più comuni esigenze di confort e praticità. Le borse, in particolare, puntano dritto al cuore delle donne, grazie alle linee glamour, minimal ed essenziali, ed all’appeal irresistibile del marchio, amatissimo e inconfondibile. Queste caratteristiche rendono le borse versatili, adatte per ogni outfit, da quello più formale agli abbinamenti easy chic e casual. I modelli trendy della collezione Byblos rispecchiano la donna in tutta la sua essenza: dinamica e urban di giorno, sofisticata e femminile in ogni circostanza. Dai classici bauletti, tracolle e pochette, realizzati con materiali di qualità ed armonioso mix di colori e dettagli, alle shopping bag dallo stile sbarazzino, personalizzate con colori sgargianti e luminosi, tutti i modelli proposti sono esclusivi ed originali. Immancabili nel guardaroba delle clienti affezionate, divengono l’oggetto del desiderio delle nuove clienti.

Le shopping bag più gettonate

Fra tutti i modelli della collezione borse Byblos colpisce per la vivacità di colori il modello Naomi. Verde, arancione, fuxia, blu o azzurra, è la shopping bag perfetta per spezzare un outfit monocromatico, o ravvivare e valorizzare l’abbinamento col denim. Particolare la lavorazione del materiale sintetico, con trapuntatura ad effetto intrecciato. Ideale il contrasto con il colore della doppia spallina e l’inserto staccabile del logo. Confortevole la dimensione e gli scomparti interni con tasche e cerniere. Un vero cult della stagione è la shopping bag Easy Fun, blu e corda, in ecopelle. Entrambi le versioni sono ideali per rendere interessanti la mise quotidiana. Il tocco originale è dato dalle rifiniture: nella shopping bag blu l’apertura superiore, senza chiusura, è impreziosita dalla fantasia a righe e da strisce di ecopelle rosse, prevalentemente inserite nelle due spalline a catena. Nella shopping bag color corda l’apertura superiore è impreziosita da un bordo avorio, lavorato con estrema precisione, a mo’ di prezioso ricamo.

I modelli più trendy della nuova collezione Byblos

Uno dei modelli più gettonati è la hand bag Summer in ecopelle, bianca, nera e blu, con pochette estraibile. Viste le contenute dimensioni, è perfetta sia di giorno che di sera. Anche nella collezione di quest’anno non mancano i motivi geometrici: la borsa Insight Sum, in ecopelle, colpisce per la sua fantasia, per il contrasto di colore, blu denim e dorato, che valorizza la stampa ed i capi di abbigliamento. La shopping bag Lara, in ecopelle blu o grigia, è una delle borse più classiche ed apprezzate dalle donne, non solo per il contrasto con la fascia bianca centrale, ma anche per la giusta capienza, e gli inserti in metallo color oro che la rendono glamour. Strepitosa e minimal, con impeccabile taglio laser, è la Shopping Dree con pochette integrata, disponibile in più colori a contrasto, per un piacevole effetto ottico e versatile uso. Un vero must have di stagione è la borsa Byblos Must Have. Originale ed eccentrica, colpisce per la sua fantasia zebrata in contrasto con la scritta rossa floreale a caratteri cubitali.

holiday

Arredare non è mai stato cosi semplice

Per avere una casa bella e di tendenza è necessario scegliere un arredamento curato ed originale. Arredare casa online è semplice e conveniente, consente di aggiudicarsi i mobili e i complementi d’arredo migliori dei marchi più prestigiosi, a prezzi scontati. Sfogliando i tanti cataloghi a disposizione, potrai valutare quali articoli acquistare, restando comodamente seduto dietro la scrivania di casa tua ed evitando lunghe e faticose file nei negozi.

Il bello di arredare la tua casa online

La nuova frontiera dello shopping è l’arredamento online. Si tratta di una pratica innovativa e in continua diffusione che permette di avere una conoscenza completa sull’arredo della casa semplicemente con un click! Sulla rete sono disponibili una vasta varietà di e-store dedicati all’arredamento online dove è possibile visionare i prodotti dei migliori brand in circolazione. Ogni articolo è dotato di una dettagliata scheda tecnica dove sono riportate tutte le sue misure e le caratteristiche. Inoltre si ha la possibilità di scegliere tra le diverse varianti di colore e modelli messi a disposizione dal fornitore ufficiale.

Sul web è possibile trovare tutto ciò di cui hai bisogno per arredare la tua abitazione. Potrai acquistare pareti attrezzate moderne e funzionali, comodi divani e poltrone reclinabili per il tuo living. Non mancano gli arredi per la camera da letto, come armadi capienti e letti contenitore. Navigando potrai trovare questo e tanto altro, per arredare con gusto la casa. Comprare l’arredamento online ha molti vantaggi, ecco i principali:

– Shopping pratico e veloce
– Arredi esclusivi e in anteprima
– Ampia gamma di brand italiani e stranieri
– Informazioni dettagliate sul prodotto
– Negozi virtuali sempre aperti
– Promozioni e sconti sempre disponibili

Come scegliere l’arredamento online

Scegliere l’arredamento online è semplicissimo, basta entrare in uno dei tanti siti internet che offrono questo genere di servizio e visionare gli arredi a disposizione. Grazie alle tante informazioni contenute nelle schede prodotto, scegliere i mobili giusti sarà uno scherzo da ragazzi. Per venire incontro ai più dubbiosi, alcuni siti permettono di progettare la piantina della propria casa mediante l’uso di un software, in modo da poter vedere in anteprima come apparirà una volta arredata e non rischiare di rimanere insoddisfatti. Una volta selezionati gli articoli di proprio interesse, bisognerà inserirli nel carrello virtuale e confermare l’ordine attraverso il pagamento. I mobili arriveranno al domicilio indicato nel giro di qualche giorno, perfettamente imballati. Online sono sempre disponibili sconti vantaggiosi che ti permetteranno di rendere la tua casa un luogo unico, senza rinunciare al risparmio!

viaggio

Guide online per le tue vacanze

Scegliere la meta delle proprie vacanze non è sempre facile. AL contrario, spesso può rappresentare una vera impresa, specialmente se non si hanno le idee molto chiare sulle proprie esigenze e sul genere di vacanza che si desidera condurre. Una possibilità può essere quella di affidarsi ad un’agenzia di viaggi. Tuttavia, presentarsi senza uno straccio di idea può essere controproducente, in quanto si finirebbe con lo scegliere la meta consigliata da un rappresentante sulla base delle offerte e la disponibilità del momento, senza che questa rispecchi in pieno i nostri gusti e le nostre esigenze. Diventa necessario, pertanto, capire il tipo di vacanza che vogliamo fare e documentarsi il più possibile sui diversi siti e blog che internet mette a disposizione, che forniscono utili informazioni sulle varie località sulla base delle esperienze di chi ha viaggiato in quasi tutto il mondo, per approfondimenti clicca qui. Partire informati è la miglior cosa da fare per evitare spiacevoli sorprese durante il soggiorno e il modo migliore per farlo è affidarsi alle esperienze di chi ha viaggiato molto o, semplicemente, da chi frequenta la località che ci interessa da diverso tempo, conoscendo a fondo tutte le sue peculiarità. Su internet è possibile ottenere le stesse informazioni reperibili sulle guide cartacee a costo zero, godendo della comodità della propria casa.

La prima cosa da fare, quando ci si accinge a decidere la meta delle proprie vacanze, è interrogarsi sul tipo di vacanza che desideriamo fare, se al mare, in montagna o in una città d’arte. Se preferiamo restare fermi nello stesso posto o organizzare un tour che includa più mete, la tipologia di struttura nella quale soggiornare, se è nostro interesse praticare attività sportive e il budget complessivo che abbiamo a disposizione. Sulla base di queste informazioni, sarà più semplice reperire online tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno, da quelle sulle strutture a quelle sui punti di interesse imperdibili di ogni località.
Infiniti sono i siti e i blog online incentrati sui viaggi: tenuti da persone che hanno fatto del viaggio il loro obiettivo di vita, sono curati in ogni dettaglio e forniscono preziosi consigli per evitare spiacevoli situazioni nella località prescelta. Affidarsi alle esperienza dei curatori di questi blog, pertanto, risulta più efficace che organizzarsi da soli o affidarsi al rappresentante di un’agenzia che, spesso, non conosce tutte gli aspetti delle località che consiglia.

borsa-donna-twin-set

Borse dal design unico

Originali, fantasiose, femminili e colorate, le borse firmate Simona Barbieri della collezione Twin Set 2016, sfoggiano un design completamente nuovo e allegro, perfettamente in rima con la bella stagione alle porte.

Benché quasi tutti i modelli conservino delle linee classiche e regolari, colori e decori sono invece completamente innovativi, freschi e leggeri, capaci di dare un tocco in più anche ad una borsa da giorno comoda e capiente.

Il brand si propone sulle passerelle di moda con un taglio assolutamente romantico che si riflette nei ricami, nelle decorazioni e nei dettagli delle borse Twin Set, sulle quali si assiste alla lavorazione di materiali intarsiati a foggia di rose.
Accanto ad un sapore quindi sofisticato e delicatamente femminile, queste borse della nuova collezione primavera/estate 2016 si vestono anche di colori tenui che ripercorrono la strada della classicità intramontabile con il color cuoio, il nero e il bianco, senza però dimenticare anche le scelte più vivaci e allegre delle nuances accese con il rosso lacca, il blu, il rosa, il madreperla e i modelli multicolori a fantasia.

Nella collezione rientrano anche le borse realizzate con materiali traforati, già ricchissimi di dettagli, che regalano un bellissimo effetto tridimensionale alle superfici solitamente piane dei modelli di altre maison.
Deliziose poi le borse realizzate con microrivetti a forma di cuore o quelle arricchite da borchiette, frange e strass, tutti posti sapientemente sulla superficie ad impreziosire modelli a tracolla, a mano, secchielli, bauletti o clutch bag.
Assolutamente originali e ricercate, poi, le borsette rigide a forma di cuore ricoperte di borchiette a strass, oppure le clutch bag con un ricamo floreale ottenuto tramite l’applicazione di paillettes e perline alternate, per un tocco decisamente glamour.

Immancabili inoltre i modelli più quotidiani e regolari, come le borse trapezoidali da portare tanto a mano quanto con la tracolla lunga, così come le borse a zaino, più pratiche e comode, adatte alla donna che ama essere sportiva senza però mai rinunciare al tocco fashion. Ciò che Simona Barbieri riesce sempre ad esprimere con le sue collezioni di borse Twin Set è la ricercatezza delle sue produzioni che non perdono mai quel tratto distintivo ora vagamente retrò eppure attuale, moderno e femminile.

analytics

Conosci Google Analytics

Il tools di Google Analytics permette, ad una persona, di poter ottenere diversi vantaggi: vediamo ora in cosa consiste, che dati si ottengono e perché affidarsi alle web agency per fare delle analisi del proprio sito web.
Analytics, un nome, una garanziaGrazie a questo particolare servizio, offerto da Google, una persona potrà ottenere solo ed esclusivamente dei vantaggi: il poter analizzare il proprio sito, ed ottenere dei miglioramenti, risulta essere essenziale al giorno d’oggi.
Quando si parla di miglioramenti si parla di semplici modifiche che permetteranno, al sito web, di poter facilmente rimanere bene impresso nella mente degli altri utenti che navigano sul web.
Ad esempio, modificare una pagina del sito, che magari attira poco ed in maniera non convincente la clientela, risulta essere un’operazione che risulterà essere piacevole da portare al termine, cosa che comporta l’investimento di una piccola parte del proprio tempo.
Questo è solo un dato che viene analizzato da questo sito web, il quale potrà essere sfruttato nel migliore dei modi se si conoscono tutti i dati che vengono analizzati da tale programma.
I dati analizzati da Google Analytics
Che cosa permette di ottenere questo tool di Google?
Semplicemente offre la possibilità, ad una persona, di poter facilmente, ed immediatamente, analizzare l’andamento del suo sito.
Ad esempio, si potranno conoscere chi sono i visitatori abituali e quali invece quelli che non prendono in considerazione il sito.
Tale dato potrà essere analizzato grazie alle visite, ma questo non è il solo: se si possiede un e-commerce, sarà possibile analizzare il dato di conversione, ovvero quello che consiste nello scoprire quanti sono i semplici visitatori che diventano anche acquirenti.
Si tratta dunque di una semplice strumentazione che garantisce, ad una persona, di avere una panoramica completa del proprio sito web.
Ecco dunque perché Analytics è estremamente importante da utilizzare visto che, oltre a questi dati, sono presenti tantissimi altri utili per poter scoprire tutto quello che riguarda i visitatori del proprio sito web.Ma perché affidarsi ad una persona esperta che lavora in una web agency?
La risposta risulta essere semplice: grazie a tale figura, il sito potrà adottare tutte le modifiche ideali per poter facilmente riuscire ad essere maggiormente attraente.
L’addetto, sfruttando i dati, sarà in grado di modificare tutti i parametri ed evitare che, quel sito web, possa non essere assolutamente attraente.
fotografia

La fotografia una vera passione

Quello della fotografia è certamente uno degli hobby più diffusi e amati. Chi possiede talento, buone conoscenze di base e l’attrezzatura necessaria, ha la possibilità di trasformare la propria passione in una redditizia attività lavorativa.
Dopo aver acquisito le tecniche basilari e aver preso confidenza con la macchina fotografica e con le strumentazioni, è necessario studiare il funzionamento dei software di foto-ritocco: essendo ormai le foto scattate esclusivamente in digitale, risulta imprescindibile saperne migliorare la qualità attraverso l’editing, facendo attenzione a mantenere gli scatti il più realistici possibili. Tali aspetti possono essere approfonditi frequentando dei corsi di fotografia e dei workshop.
A seconda dei propri gusti e del proprio talento è preferibile specializzarsi in un determinato settore, come ad esempio lo sport, i matrimoni, i concerti, i paesaggi o i ritratti. Nel periodo iniziale ci si può muovere facendo tirocinio presso un professionista affermato, così da carpire i trucchi del mestiere e imparare a gestire l’attività a livello professionale. Soprattutto durante i primi tempi è bene cercare di acquisire la maggiore esperienza possibile, cimentandosi in diversi ambiti, in modo tale da padroneggiare ogni tipologia di scatto.Per farsi conoscere al pubblico ci si può muovere attraverso internet. Oltre alla creazione di un accattivante sito web in cui si mostra parte della propria produzione, includendo scatti di vario genere, si consiglia di sfruttare i social network, i quali consentono di entrare in contatto con numerose persone in modo gratuito e rapido. Da non sottovalutare l’importanza del posizionamento del sito all’interno dei motori di ricerca (SEO), fattore che permette di ottenere un elevato numero di visite.

Una volta entrati nel mondo del lavoro e aver regolarizzato la propria posizione a livello fiscale, è fondamentale gestire i rapporti con il pubblico: per assecondare le esigenze della clientela è bene delineare dei precisi obiettivi circa il servizio fotografico da svolgere, redigendo un contratto in cui si stabiliscono tutte le condizioni, dal tipo di scatti da compiere alla tariffa richiesta. Accontentare le richieste del cliente, cercando di comprenderne i desideri, rappresenta uno degli aspetti essenziali del lavoro del fotografo: un cliente soddisfatto, infatti, costituisce uno dei migliori veicoli pubblicitari in assoluto.

ritardo-volo (2)

Cosa fare in caso di bagaglio smarrito?

Un anno fa ho vissuto dei momenti davvero spiacevoli perché, appena atterrata a Milano, non riuscivo a trovare il mio bagaglio imbarcato in aereo. La compagnia con la quale volavo aveva smarrito la mia valigia.

Il nastro girava, io lo seguivo con lo sguardo ma niente, nessuna traccia, il mio bagaglio era smarrito.
Tornavo da Parigi, dove ero andata per incontrare un’amica d’infanzia. Il bagaglio era molto pesante pertanto sono stata obbligata a imbarcarlo in stiva. Non l’avessi mai fatto.
Non appena mi sono resa conto dello smarrimento, mi precipito all’ufficio Lost and Found, che si occupa della ricerca e della riconsegna dei bagagli smarriti. Nervosa e confusa riferisco all’impiegato di aver smarrito il bagaglio. Lì mi fanno compilare un modulo PIR (Property Irregularity Report) in cui indico in dettaglio le caratteristiche del bagaglio ovvero la marca, il colore, le dimensioni e il contenuto all’interno della valigia. Il personale dell’ufficio mi rassicura del fatto che nella maggior parte dei casi il bagaglio verrà ritrovato nel giro di 24 ore. Mi dicono di ritornare il giorno dopo per verificare se il bagaglio è arrivato. Io rimango comunque agitata e in preda alla disperazione. Il mio bagaglio, oltre ai vestiti, scarpe, trucchi, lingerie, conteneva anche dei graziosi regali da portare al mio fratellino, ai miei genitori e a due amiche.

Ritorno a casa triste e sconsolata, e resto in attesa dell’indomani. Trascorro una notte insonne.
Mi alzo presto e ritorno a Fiumicino all’ufficio Lost and Found ma purtroppo mi danno una bruttissima notizia: del bagaglio nessuna traccia.
Infuriata vado via e medito sul da farsi. Decido di affidarmi a un’agenzia che tutela i diritti dei viaggiatori. Per fortuna è stata una decisione saggia. L’agenzia mi ha seguito per tutto l’iter burocratico per ottenere il rimborso del bagaglio.
Innanzitutto ho dovuto attendere ventuno giorni dalla data di smarrimento del bagaglio, prima di poter fare la richiesta di rimborso. Ho inviato alla compagnia aerea una raccomandata a/r indicando lo smarrimento e fornendo le prove: gli effetti personali contenuti nel bagaglio, la copia del Pir, del biglietto aereo e lo scontrino della valigia smarrita.
Dopo circa tre mesi mi è arrivato un bonifico di 300 euro. Ero felicissima, non mi sembrava vero. Tutto ciò grazie all’agenzia che mi ha seguito passo dopo passo.

bambini

Il processo di apprendimento

Il processo di apprendimento è stato una fonte di esperienza e studio per secoli. Gli studiosi hanno continuamente cercato di descrivere sia i comportamenti che gli apprendimenti attraverso una vasta gamma di interazioni e contesti e più precisamente uno studio progressivo. Più recentemente, sono stati condotti numerosi esperimenti reali sui comportamenti dei bambini, ma data la vastità della ricerca di apprendimento che è stata intrapresa non possiamo dire con precisione come funziona il processo di apprendimento, mentre è più facile comprendere come avvengono gli apprendimenti delle aggressività, dei comportamenti volenti, delle condotte negative, che scaturiscono il bullismo.

Numerose teorie sono state elaborate in merito, molti descrivendo nei minimi dettagli sia l’aggressività sia i modi con  l’apprendimento può essere deleterio. Altri hanno scelto di adottare una relativamente ampia interpretazione dei comportamenti aggressivi e si sono limitati ai soli comportamenti aggressivi senza valutare gli apprendimenti. Una descrizione piuttosto generale delle tipologie di attività che promuovano in modo più efficace l’apprendimento dei comportamenti positivi in contesti scolastici positivi. Alcune teorie hanno evidenziato come destinatario passivo nel processo di bullismo solo la vittima. Altri hanno sostenuto che i bambini devono essere coinvolti attivamente, sia mentalmente che fisicamente, se sono veramente beneficiare di una determinata esperienza e quindi ritengono i bulli parte del processo di integrazione dei bambini a scuola, anche quelli più difficili. Alcuni autori hanno definito il ruolo dell’insegnante come principale responsabile di quello che accade a scuola e ai danni dei bambini, quasi come se i bambini non sono stati coinvolti direttamente, ma come unico responsabile esso. Altri ritengono il ruolo dell’insegnante in primo luogo come una guida o conduttore, o coordinatore del gruppo classe, uno che organizza in modo efficace la giornata e lo svolgimento delle lezioni,  poi espone i coinvolge i bambini. Quest’ultima posizione che tende a dare maggiori responsabilità dell’insegnante è però molto pericolosa.

cuscino-allattamento-lola

I cuscini per l’allattamento per aiutare la tua postura

La gravidanza è un momento molto delicato per tutte le donne: il corpo cambia, si modifica e richiede nuove cure e attenzioni per sé ma, soprattutto, per la vita che sta nascendo.

Le stesse attenzioni devono essere garantite anche nell’immediatezza del dopo parto e durante l’allattamento al seno, in modo tale da migliorare la postura della mamma e favorire la suzione del bambino.

Il cuscino per riposare in gravidanza è un supporto particolarmente utile perché aiuta a mantenere una posizione comoda per dormire nonostante la pancia che cresce: tutte le mamme in attesa sanno che, soprattutto durante gli ultimi mesi, non sempre è facile trovare la posizione corretta per conciliare il sonno e la gravidanza è il momento in cui il corpo della donna richiede un numero maggiore di ore per rilassarsi.

Questi cuscini sono studiati proprio per adattarsi alle nuove forme offrendo un supporto morbido ed ergonomico in cui trovare la giusta posizione: ce ne sono di svariati modelli e il loro prezzo medio è di circa 60 euro.

alcuni dei modelli impiegati durante la gravidanza possono essere impiegati per l’allattamento, per aiutare la mamma a tenere una posizione comoda per se stessa ma anche per il bambino: quello dell’allattamento è un rituale intimo che deve svolgersi in maniera quanto più naturale possibile. Purtroppo, non sempre è facile assecondare il corpo, soprattutto quando si deve fare in modo che il bambino abbia una suzione corretta al seno. I cuscini, quindi, forniscono il giusto supporto e devono essere usati anche e soprattutto la notte, quando si deve allattare sul letto dove i punti di appoggio non sono adatti.

Chi volesse procedere all’acquisto di questi dispositivi può andare in un qualsiasi negozio di puericultura e scegliere il modello che preferisce, oppure può acquistare su internet e risparmiare. Acquistare cuscini per l’allattamento online, infatti, è comodo ma anche economico, perché gli stessi modelli dei negozi si possono trovare a prezzi inferiori anche del 30%, per non dire del 50% in molti casi, con la comodità di ricevere il pacco a casa in pochi giorni senza stress.
Internet è una miniera d’oro per questo genere di acquisti e sarebbe un peccato non approfittare dei prezzi inferiori che si possono ottenere acquistando online.

Mobile phone

Ultime novità della telefonia ultra tecnologica

Alla ricerca di uno smartphone dalla prestazioni eccezionali ma dal prezzo contenuto, ho passato in rassegna le schede tecniche di innumerevoli dispositivi, sia fra quelli proposti dai marchi più noti, sia fra gli smartphone di aziende minori.

I telefoni caratterizzati dal miglior rapporto qualità-prezzo sono sicuramente quelli delle case cinesi, e la mia scelta è infine ricaduta proprio su uno di questi, per la precisione sullo Xiaomi Mi4, che si è infine rivelato addirittura al di sopra delle aspettative.
Devo ammettere che inizialmente ero un po’ restio a prendere in considerazione gli smartphone cinesi: se ne sente spesso parlare come di prodotti di ripiego o peggio, come delle brutte copie dei dispositivi più popolari.

In realtà tale accusa altro non è che una grossolana generalizzazione, e ad alimentarla sono più i luoghi comuni che non le reali esperienze: vero, dalla Cina arrivano anche cloni e smartphone del tutto inaffidabili, ma ciò non ha nulla a che vedere, ovviamente, coi terminali proposti dalle aziende più note, come appunto Xiaomi, Meizu, o Huawei, Umi zero tanto che proprio quest’ultima produce Top Gamma unanimemente considerati tra gli smartphone più efficienti in assoluto (benché non esattamente ‘low-cost’).
Lo smartphone Xiaomi Mi4, che io ho acquistato online, presenta un hardware di tutto rispetto: il processore è probabilmente il migliore presente sul mercato, lo Snapdragon 801 (quad-core da 2,5Ghz) che abbinato a 3GB di memoria RAM garantisce un’ottima fluidità anche eseguendo le applicazioni più pesanti.
Il display FullHD, con diagonale da 5”, è davvero eccezionale sia per quanto riguarda la riproduzione dei colori che l’angolo di visione, rendendo questo dispositivo particolarmente adatto alla fruizione di contenuti multimediali.
Posso ritenermi soddisfatto anche della fotocamera, che ha un sensore da 13MP ed è in grado di registrare video in formato 4K, e la batteria da 3080Mah consente di arrivare fino a sera senza grossi problemi.
Nel complesso lo Xiaomi Mi4 si presenta compatto e dal design piacevole, ma il suo aspetto più interessante è sicuramente il prezzo al quale è proposto: modelli di marche più gettonate che presentano le stesse caratteristiche (o addirittura componenti hardware identici) vengono infatti venduti a cifre ben più alte, senza offrire realmente nulla di più.